Progetto

ScuolaLavoro. Scuola elevata al Lavoro

Continua anche nel 2014 il progetto “Scuola elevata al lavoro”, l’iniziativa del Sistema camerale italiano che – giunto ormai alla terza edizione – offre agli studenti delle scuole superiori, universitari e degli Istituti Tecnici Superiori l’opportunità di fare delle vere esperienze sul campo per cogliere gli insegnamenti pratici del mondo lavorativo e dell’impresa.

“ScuolaLavoro”, promosso da Unioncamere e realizzato in collaborazione con più di quaranta Camere di commercio aderenti al progetto, propone due interessanti “occasioni di conoscenza del mondo del lavoro” che coinvolgono i ragazzi e una specifica azione di aggiornamento e approfondimento delle conoscenze del sistema produttivo e imprenditoriale dei territori per i docenti, basata sulla realizzazione di stage in contesto internazionale.

La prima occasione riguarda l’offerta di Stage in contesti internazionali che consentono agli studenti, che conoscono l’inglese e hanno una mentalità internazionale, di fare significative esperienze in realtà straniere o italiane che hanno contatti stabili con l’estero.

La seconda, invece, riguarda il JobDay (giornata del lavoro), una formula innovativa in Italia, ma consolidata in Usa e Canada, basata sul metodo del job-shadowing. Per un giorno, il JobDay appunto, i ragazzi affiancano un lavoratore (in imprese private o pubbliche, negozi, locali, studi, accanto a singoli professionisti o artigiani: dal commercialista alla guardia forestale, dallo sviluppatore al regista, dal sarto al sindaco, dal meccanico al fioraio), seguendone tutte le attività, per “farsi un’idea di quel lavoro” e magari scoprire un mestiere o una professione – che potrebbe poi essere il loro lavoro di domani – mentre viene esercitato in una normale giornata.

Mettendosi alla prova con Stage e JobDay, i ragazzi hanno l’opportunità di testare le proprie attitudini e inclinazioni lavorative e, quindi, di cominciare ad orientare le proprie scelte di studio e formazione in vista del lavoro futuro.

L’azione di “Stage per i docenti” – per la prima volta quest’anno nell’Iniziativa di sistema – è finalizzata a conoscere e approfondire in via diretta i contenuti professionali, le relazioni interpersonali e gli aspetti organizzativi di realtà aziendali che operano in contesti internazionali con sede in Italia o all’estero e di sperimentare il confronto e l’integrazione tra percorso di studi e contesto lavorativo.

Nella prima edizione del progetto, realizzata nel 2012, sono stati attuati percorsi di alternanza con Stage aziendali in contesti internazionali per 2.942 studenti di 188 scuole superiori presso 758 aziende ospitanti (346 i tirocini effettuati all’estero e 2.596 quelli su territorio nazionale, presso le sedi d’imprese straniere, multinazionali e italiane attive oltreconfine e sui mercati internazionali); sono state svolte esperienze di JobDay per altri 1.847 studenti di 200 istituti scolastici, grazie alla collaborazione di 988 imprese.

Nel 2013 sono stati attuati percorsi di alternanza con stage aziendali in contesti internazionali per 3.030 studenti di 204 scuole superiori e altri enti formativi presso 639 aziende ospitanti (417 i tirocini effettuati all’estero e 2.613 quelli su territorio nazionale, presso le sedi d’imprese straniere, multinazionali e italiane attive oltreconfine e sui mercati internazionali o comunque vocate all’internazionalizzazione); sono state realizzate esperienze di JobDay per altri 1.765 studenti di 176 istituti scolastici, grazie alla collaborazione di 1.053 imprese.

Entro l’autunno 2014 si prevede di raggiungere un minimo di 14 stage in contesti lavorativi internazionali, una media di circa 50 JobDay, e – novità della terza edizione – almeno 3 stage in contesti internazionali riservati ai docenti per ciascuna delle più di quaranta Camere di commercio aderenti al progetto.

Guarda le Camere di commercio che hanno aderito all’edizione 2014 del progetto: